Si possono usare i solari dell’estate precedente?

Si possono usare i solari dell’estate precedente?

670_0_2155161_34671
Dipende da come li abbiamo trattati, dalle vacanze che stiamo per fare, perfino dai nostri capelli, che in 12 mesi possono essere cambiati.
Li abbiamo usati per un mese, forse meno; e a guardarli sembrano nuovi………
però, il caldo, l’aria e altri fattori possono accorciargli la vita. Vediamo, allora, quando buttare il vecchio solare e quando, invece, usarlo ancora
Spesso ai nostri clienti spieghiamo che:
“Se un prodotto solare è esposto ad elevate temperature, si alterano le sue caratteristiche chimiche, i microrganismi vi si possono riprodurre e l’efficacia del filtro non è più garantita”, in questo caso consigliamo di acquistarne uno nuovo, se invece avete utiizzato il prodotto avendo cura di riporlo distante da fonti di calore potrete utilizzarlo ancora.
Più giovani con capelli sani
“Mèches, shatush, colpi di sole, riflessi naturali e giochi di colore “sono le tecniche di colorazione più richieste con l’arrivo dell’estate, ma sono anche quelle che richiedono una maggior cura.
Allora pronti per questa pazza estate,ecco alcune dritte che vi diamo:
Prima
Vi consigliamo di utilizzare un protettivo specifico, da applicare in modo uniforme e massaggiare delicatamente sulle punte con i polpastrelli. La versione fluida è consigliata con capelli fini e lunghi, aridi e con punte secche, mentre il gel va meglio sulle pettinature corte per uno styling più definito. Creme e oli sono invece più indicati con chiome particolarmente secche.
. Applicare il prodotto prima di uscire, come peraltro si fa con i solari per la pelle, soprattutto se il tragitto da casa al mare è sotto il sole.
Durante
. Mai senza cappello durante le calde giornate in spiaggia . Meglio in paglia o cotone e con colori chiari, per riflettere meglio le radiazioni e consentire la traspirazione.
. Riapplicare il solare ogni 3 ore, soprattutto se i capelli sono lunghi, allo stesso modo di come ci si rimette il protettivo sulla pelle.
. Risciacquare i capelli con acqua dolce dopo ogni bagno, eliminando salsedine e cloro.
Dopo
. Usare shampoo specifici dopo sole, perché addizionati con filtri UV, antiossidanti per contrastare i radicali liberi e sostanze nutritive per riparare la fibra capillare danneggiata.
Balsamo quotidiano e crema bisettimanale: il primo reidrata, la seconda nutre e ristruttura i capelli lunghi, secchi o colorati.
. Eliminare l’acqua prima di asciugarli, tamponandoli con l’asciugamano, senza frizionarli. E pettinarli con utensili morbidi, meglio se di legno, con denti larghi e punte arrotondate . Asciugate i capelli a temperature basse, mantenendo il phon ad almeno 15 centimetri dalla testa e facendo fare qualche pausa durante l’asciugatura, così da permettere alle cuticole di raffreddarsi, via libera quindi a styling mossi e spettinati.
Perfetti anche i trattamenti da eseguire in salone prima dello styling finale da fare prima e dopo la vacanza.

Write a Reply or Comment