COLORE POST VACANZA?

Rientro vacanza…  Sole, vento, cloro e salsedine hanno cambiato il nostro colore, ma l’estate sembra non voler abbandonarci  e noi non siamo pronte per il “cambio look autunnale”.

Allora, perché non approfittare delle nuove colorazioni vegetali della linea “Botanea”; ricche di materie prime naturali donano al nostro capello oltre che una colorazione luminosa anche il giusto nutrimento ed idratazione. 

Ma se non vogliamo colorare be’, basta anche una spuntatina alle punte rovinate, una tonalizzazione ed il gioco è fatto.

Un piccolo suggerimento,  dopo aver fatto il colore utilizzate sempre prodotti adeguati, dolci e non troppo aggressivi come ad esempio la linea “Source Essentielle” che propone shampoo per uso frequente all’acacia e aloe, e  crema” daily” idratante all’essenza di Aloe, perfetti anche per gli ultimi tuffi in piscina o qualche week-end al mare.

Seguendo questi piccoli consigli il vostro capello risulterà sano e corposo… parola di Francesco Ficara

Look da spiaggia 2018

ecco qualche idea veloce!

Trecce e chignon anche per l’estate 2018 sono il must per le acconciature di questa pazza estate.

Lo chignon più è spettinato e’ più sarà di tendenza e farlo è molto semplice:

raccoglietevi i capelli in una coda alta, spettinatela, avvolgetela su se stessa e fissatela con delle forcine anche colorate, l’importante è che vengano fissate in modo da sembrare casuale, lasciate anche qualche ciocca libera .

Trecce, imbarazzo della scelta. Sia per capelli medio-lunghi o lunghissimi ne troviamo di svariati tipi: alla francese, a lisca di pesce, anche se quelle più amate dalle ragazze sono le boxer braids.

Altre idee, spazio a foulards tra i capelli con stampe colorate utili anche per proteggerci dal sole!

Non dimentichiamo mai di utilizzare olii solari protettivi perchè non solo la pelle ha bisogno di protezione ricordatevelo, parola di Francesco Ficara.

Caduta dei capelli a fine estate …niente panico!!!

Come sono andate le vacanze? “ BENE MA QUANTI CAPELLI PERDO,e PERCHE’?”

Caldo, sole, salsedine, cloro …ecco alcuni fattori che, oltre al ricambio fisiologico accentuano  la caduta dei capelli a fine estate.

La nostra cute con il caldo tende a disidratarsi più facilmente provocando una sofferenza al bulbo pilifero, stessa cosa accade in inverno quando il freddo facendo da vasocostrittore  fa si che ci sia un minor ossigenazione dello stesso.

I capelli, infatti, hanno una loro ricrescita che può durare fra i due e i sei anni rinnovandosi una ventina di volte nell’arco dell’esistenza di ogni individuo. Questo significa che ogni capello cade e ricresce venti volte prima di morire definitivamente per atrofizzazione del suo follicolo pilifero. La primavera e l’autunno non fanno altro che accelerare, con il cambio climatico, il ciclo vitale dei capelli,e di conseguenza  il loro rinnovamento.

Nel momento in cui notiamo la perdita dei capelli non sappiamo che il nostro bulbo pilifero ne sta già producendo di nuovi.

Nessun allarmismo quindi, evitiamo di ricorrere a cure drastiche che non porterebbero  a nessun risultato se non che svuotare il vostro portafoglio.

Cosa fare allora?

Possiamo comunque utilizzare un  shampoo anticaduta per il periodo autunnale da abbinare a maschere idratanti, oppure con l’occasione della nuova stagione pensare ad un cambio look con un bel taglio.

Come sempre parola di …Francesco Ficara

KERASTASE EXTENSIONISTE da Francesco Ficara

Tutte le riviste di moda ormai ne parlano, e noi non potevamo farci mancare in Salone l’ultima novità di trattamenti per capelli lunghi di Kerastase, studiata per chi ha un pochino di “allergia” alle forbice da parrucchiere ma vuole mantenere capelli lunghi, sani e voluttuosi.

Prova il Nuovo Extentioniste: il primo training professionale di Kérastase per capelli più lunghi. 99% di rottura in meno, 78% di doppie punte in meno. *

https://www.glamour.it/capelli/cura/2018/05/15/resistance-extentioniste-la-soluzione-capelli-lunghi-forti-voluttuosi-senza-tagliarli/

Urban style puntata 3

Urban style

Anticonformista a modo suo, la nostra sposa Urban è quella che accanto a sé non vuole un principe azzurro, ma un uomo che sappia il fatto suo;

amante dello stile contemporaneo la vediamo sempre più’ decisa verso la ricerca di un’acconciatura minimal ma che la rispecchi.

Per questa sposa in carriera ci sentiamo di proporre un semi-raccolto pulito o una pony-tail effetto bagnato; accessori consigliati possono essere fiori freschi,  cappellino con veletta corta, spille, tutto creato da noi in base al vostro stile.

Perle e strass assolutamente no! troppo convenzionali, parola di Francesco Ficara Hair stylist. 

SPOSA CAMALEONTICA 4

Per la sposa che ama festeggiare fino a tarda sera un’acconciatura sola non basta…

Tolto il velo, cambiato il vestito , anche trucco e capelli vanno stravolti.

Due sono le soluzioni da noi proposte, o seguire la sposa in location fino all’ultimo cambio look oppure fare in modo che la sua acconciatura in stile camaleontico si trasformi.

Così abbiamo fatto con Elena una delle nostre spose;

per la cerimonia capelli raccolti in un morbido chignon pronto da sciogliere ed essere trasformato in una cascata di morbide onde .

Un cambio look veloce, pratico e a prova di damigella, ma allo stesso tempo di grande effetto.